Idee regalo per il natale

 -


Le origini del Natale




L'individuazione del giorno della nascita di Ges¨ nel 25 dicembre deriva probabilmente dal culto del Dio Mitra, la cui nascita era appunto il 25 dicembre. Dio di origine persiana era considerato dio del sole invincibile (Sol Invictus) e rappresentato come un giovane senza barba.
Il suo culto si estese prima con l’impero dei Persiani in tutta l’Asia Minore, per poi propagarsi per tutto l’impero di Alessandro Magno e dei suoi successori. In Mesopotamia Mitra era facilmente identificato con Shamash, dio del sole e della giustizia.
"Questa religione si diffuse anche nell’Impero Romano, a partire dal I secolo a.C., per raggiungere il suo apogeo tra il III ed il IV secolo, quando fu molto popolare tra i soldati romani. Il Mitraismo scomparve come pratica religiosa in seguito al decreto Teodosiano del 391 d. C., che mise al bando tutti i riti pagani, e apparentemente si estinse poco più tardi" (tratto da http://it.wikipedia.org/wiki/Mitraismo).
Come nemico degli spiriti del male e delle tenebre, proteggeva le anime e le accompagnava in paradiso (concetto ed anche parola di origine persiana), ricompensava il bene con la prosperità e combatteva il male. Mitra era detto onnisciente, infallibile, sempre attento e che mai riposa. Mitra sarebbe nato da una una donna vergine, come Gesù. Il tema della nascita delle divinità da vergini è presente in moltissime religioni antiche (come anche Horus, Buddha).

« I Padri dei primi secoli non sembrano aver conosciuto una festa della natività di Gesù Cristo … La festa del 25 dicembre sarebbe stata istituita per contrapporre una celebrazione cristiana a quella mitraica del Dies Natalis Solis Invicti (Giorno Natalizio dell'Invincibile Sole), nel solstizio invernale. » (Enciclopedia Italiana Treccani, edizione 1949, Sansoni, vol. XXIV, pag 299)

« La celebrazione del 25 dicembre, come commemorazione della nascita di Gesù Cristo, è attestata per la prima volta nel Cronografo romano del 354, redatto sotto papa Liberio, che fa riferimento ad un elenco di feste compilato originariamente nel 336. Questa data, di cui non si trova traccia nei Vangeli, fu probabilmente scelta per sostituire la festa del Sole invitto, introdotta a Roma nel 274 dall’imperatore Aureliano » ( Famiglia Cristiana del 1 dicembre 2002).
per saperne di più http://it.wikipedia.org/wiki/Cristianesimo_e_Mitraismo

<< indietro

Se vuoi aggiungere un commento o una precisazione al contenuto di questa pagina scrivici a info@artistiperhobby.it

Artistiperhobby declina ogni responsabilitÓ sulla provenienza dei testi e sul loro contenuto.
si chiede di inviare solo testi e immagini liberi da diritto di autore.